Immagine di Lobsang Rampa nella sua veste rossa.

Religione

Immagine di Lobsang Rampa nella sua veste rossa.
L'umanità, una volta evoluta, può avere il suo "servizio" dentro di sé, ovunque, in qualsiasi momento, senza dover essere ammassata come bestiame

Cos'è la religione? Non vuole essere una domanda retorica, ma una domanda seria. Lo afferma Wikipedia: "La religione è una raccolta organizzata di credenze, sistemi culturali e visioni del mondo che mettono in relazione l'umanità con un ordine di esistenza". Il Dizionario di Oxford afferma: "La credenza e l'adorazione di un potere di controllo sovrumano, specialmente un dio o dei personali". Quindi, chiaramente, è qualcosa di aperto all'interpretazione che dipende dalla propria razza, dal proprio credo e dalle proprie convinzioni. Ha davvero importanza quale religione ognuno di noi crede? Fatto: nessuna religione ha le chiavi della salvezza, né si sarà dannato per sempre per essere entrato in una chiesa con il cappello invece di togliersi le scarpe. In Tibet, gli ingressi dei lamaseries recano l'iscrizione: "Mille monaci, mille religioni". Credi a quello che vuoi, se abbraccia "Fai agli altri quello che vorresti fosse fatto a te", te la caverai quando arriverà l'ultima chiamata.

La nostra popolazione globale è divisa tra centinaia di religioni e culti, tutti pretendendo di essere la vera via con tutte le risposte. Qualsiasi individuo sobrio si renderà conto in un istante che non può avere tutti ragione, giusto? Eppure è stato il dogma religioso a tenere le persone prigioniere attraverso la predicazione della morte e della distruzione, le minacce di punizione da parte di un onnipotente a tutti i pellegrini disobbedienti, eppure promette ricompense e salvezza a coloro che si sottomettono alla fede cieca. La religione è qualcosa che molti oggi hanno abbandonato. Essi pensano che non sia richiesta nella loro vita quotidiana, forse perché le loro preghiere non vengono mai esaudite, e così i beni materiali ora giocano un ruolo più importante nella loro vita. Il mondo occidentale è più preoccupato per l'accumulo di beni materiali, denaro, avidità ed egoismo, mentre non si separa da nulla se non dalle comodità della propria creatura. Ciò che la maggior parte delle persone dimentica è che tutte queste varie scritture religiose - la Bibbia, il Tanakh, il Corano - per citarne alcune, sono state tutte originariamente compilate come un cartello, una guida, o un manuale di comportamento "per il periodo di tempo in cui è stato scritto", ma poiché sono state tutte ripetutamente male interpretate nel corso dei molti anni, alcune persone, molto tristemente, le prendono in modo letterale ed estremo.

Ciò che conta è che tutti gli individui devono praticare le loro convinzioni al meglio delle loro capacità senza andare agli estremi, né imporre le loro convinzioni agli altri. Dovete ricordare che nessuna religione è migliore dell'individuo che la professa. Le convinzioni portano a una certa disciplina che è una parte molto importante della vita che molti ignorano. La vera religione è un codice di comportamento che ci imponiamo volentieri su noi stessi e che a sua volta garantisce l'ordine sociale. La religione correttamente applicata e compresa non richiede che nessun altro uomo faccia leggi. È strano che quando qualcosa contraddice la nostra comprensione o le nostre convinzioni religiose non cerchiamo di fare alcun tentativo di capire queste differenze. Diamo erroneamente per scontato che si tratti di un attacco diretto e che quindi debba essere sconfitto ad ogni costo, anche se ciò significa usare la forza, pur sostenendo che si sta compiendo in nome di Dio. Siamo tutti d'accordo che Dio è onnipotente, quindi, perché Dio dovrebbe istruire qualcuno ad uccidere quando Dio può farlo?

La gente dimentica chiaramente che queste numerose scritture sono state tutte scritte centinaia o migliaia di anni fa, quando quel modo di vivere era totalmente diverso da quello di oggi. Varie parole quotidiane di allora avevano significati diversi da quelli di oggi. L'uso delle parole di tutti i giorni era quello di stabilire una piattaforma di comprensione, un punto di riferimento, e a meno che non si riesca a capire il punto di riferimento utilizzato è inutile andare oltre, perché non si sarebbe in grado di capire veramente ciò che stavano cercando di dire. Un errore molto comune commesso dalle persone. Per esempio, Gesù ha detto che nella casa di mio padre ci sono molti palazzi. Egli parla chiaramente di dimensioni, eppure non può usare la parola dimensione, perché la gente di quell'epoca chiaramente non avrebbe capito la parola dimensione. Pertanto, le parole di tutti i giorni devono essere usate in modo che la gente possa visualizzare e capire di cosa parlava Gesù. La tribù degli Zulu deve usare le parole di tutti i giorni per un'eclissi solare. Dicono: "Un coccodrillo ha mangiato il sole"; riuscite ora a vedere quanto sia facile che si verifichino interpretazioni errate?

L'umanità deve tornare ad una religione. Non importa quale religione, per il momento, purché sia una religione che accettano volentieri e non qualcosa che gli viene imposto. La religione dà a una persona la necessaria disciplina spirituale che regola le proprie azioni, cosa che oggi manca. Le persone veramente religiose non antepongono i beni personali, il denaro, l'avidità e l'egoismo agli altri. Tutte le religioni sono fondate sulla regola d'oro: Fai agli altri quello che vorresti che facessero a te.

Purtroppo la maggior parte delle persone si limitano a rispettare ipocritamente le proprie convinzioni. La maggior parte delle persone interpreteranno le loro scritture religiose con la visione di ciò che c'è in esse per me? Quindi non sorprende quanto alcune persone possano essere selettive quando si tratta di religione. Aiutare a superare questo problema ogni religione ha avuto messaggeri nel corso del tempo, ma gli esseri umani hanno acquisito una fissazione per il messaggero mentre si sono dimenticati dei messaggi importanti. La religione fornisce un codice di condotta sociale per diventare una persona rispettabile in modo che il nostro Super Io possa essere purificato e rafforzato.

Albert Einstein ha detto: "Un essere umano è una parte di un tutto, una parte limitata nel tempo e nello spazio. Egli sperimenta se stesso, i suoi pensieri e sentimenti come qualcosa di separato dal resto... una sorta di illusione ottica della sua coscienza. Questa illusione è una sorta di prigione per noi, che ci limita ai nostri desideri personali e all'affetto per alcune persone a noi vicine. Il nostro compito deve essere quello di liberarci da questa prigione allargando il nostro cerchio della compassione per abbracciare tutte le creature viventi e tutta la natura nella sua bellezza".

Non vi chiedo di cambiare le vostre convinzioni religiose, ma l'esatto contrario. Vi sto chiedendo di aprire gli occhi e la mente a pensare alla religione. Usate il buon senso quando leggete le vostre scritture religiose e non date mai per scontato che sia vero al 100%! Mettendo in discussione qualcosa si comincia a capire, perché non credereste a qualcosa che vi ha detto un perfetto sconosciuto, o lo fareste?

Diamo un breve sguardo a molte somiglianze tra ciò che il dottor Rampa ha scritto e la Bibbia. Io uso la Bibbia perché è la credenza più comune in Occidente, anche se non è la più grande religione a livello globale.

Secondo molte credenze, il 666 è il segno della Bestia; tuttavia, la Bestia è stata erroneamente interpretata come il Diavolo, Satana o l'Anticristo, eppure è il segno dell'umanità. Gli esseri umani sono la Bestia eppure si dovrà studiare la numerologia caldea per capire perché.

I luoghi di culto sono un'esigenza umana, in quanto offrono un luogo dove persone simili possono riunirsi per rafforzare il loro credo, ma ogni luogo di culto non dovrebbe essere controllato da un'istituzione come nel caso del cristianesimo. Se pensate che questa affermazione sia falsa, allora leggete direttamente dalla vostra Bibbia, Matteo 23:13: "Guai a voi, maestri della legge e farisei, ipocriti! Chiudete la porta del regno dei cieli in faccia alla gente. Voi stessi non entrate, né lasciate entrare chi cerca di entrare". Innumerevoli persone pregano il loro dio, o gli dei, chiedendo che dio risolva i loro problemi quando dovrebbero essere loro stessi a risolvere i loro problemi. Gli Dei" (al plurale è corretto) hanno numerosi multi-universi da gestire e non sono lì per il solo beneficio dell'umanità ogni volta che gridano per l'assistenza egoistica. Che senso ha imparare qualcosa se si può fare appello a un Essere Supremo per risolvere tutto? Perché Dio ha bisogno degli umani se può aggiustare tutto? Quale esempio darebbe Dio se Dio risolvesse tutto per voi? Cosa impareresti se tutto fosse risolto per te?

Quando si prega è inutile dirigere queste preghiere verso un dio, si dovrebbe pregare a se stessi, al proprio Super Io attraverso il subconscio. Perché se sapessimo pregare correttamente invieremmo quelle preghiere attraverso il Cordone d'Argento, ma poiché il mezzo di comunicazione che usiamo è uno strumento molto difettoso, dobbiamo ripeterci per assicurarci che il messaggio venga recepito. Così, quando si prega, si parla come si parlerebbe quando si fa una telefonata a lunga distanza in un luogo molto remoto. Parlate con assoluta chiarezza e visualizzate le parole che dite, perché questa visualizzazione vi dà forza. La colpa che dovrei aggiungere è di noi qui su questo mondo, è del corpo imperfetto che abbiamo su questo mondo. La colpa non è mai del nostro Super Io o del nostro subconscio. Pregate con un linguaggio semplice facendo in modo che le vostre richieste siano sempre positive e mai negative.

La traduzione della ruota di preghiera tibetana Om! Mani Padme Hum! significa in realtà, Ave al Super Io dell'umanità, la parte di te che dovresti pregare, attraverso il tuo subconscio. Non significa, Ave il gioiello del loto come molti pensano.

Questo file audio (in inglese) è il dottor Rampa che parla del potere della preghiera, di come pregare correttamente, e dura circa 20 minuti.

In alternativa, scaricare una trascrizione del potere della preghiera - PDF - MS-Word

Ma lasciatemi lanciare un grave, grave avvertimento. Non si può aumentare la propria fortuna in questo modo. C'è una legge occulta molto antica che impedisce di approfittare delle preghiere per guadagnarsi da sé. Non puoi farlo per te stesso se non per aiutare gli altri e se non credi sinceramente che aiuterà gli altri. Vi dico che se usate il potere della preghiera in modo appropriato, senza pensare all'auto-ricupero, senza pensare all'auto-aggiornamento, allora avete attinto a una delle più grandi potenze della Terra, una forza così grande che se solo poche persone genuine si riunissero e pregassero per la pace, allora ci sarebbe la pace, e le guerre e i pensieri di guerra non sarebbero più.

Ecco due preghiere scritte dal dottor Rampa che vi aiuteranno indipendentemente dal vostro attuale credo religioso. Una è per la mattina non appena vi svegliate e l'altra per la notte appena prima di addormentarvi ed entrambe devono essere ripetute tre volte. Sdraiati o seduti, con i piedi uniti a dita dei piedi e tacchi che si toccano, si stringono le mani in modo che le dita di ogni mano si incastrino e che le mani e i piedi formino una sorta di cerchio chiuso. Poi chiamate il vostro subconscio per nome e dite la vostra preghiera, ripetendola tre volte con la vostra voce normale; non sussurrate e non c'è bisogno di gridare. Potete pregare seduti, con la spina dorsale dritta e guardando dritto davanti a voi.

Preghiera del mattino

Vorrei oggi, tutta la mia vita giorno per giorno nel modo prescritto, controllare e dirigere la mia immaginazione. Consentitemi questa giornata, tutta la mia vita giorno per giorno secondo le modalità previste, il controllo i miei desideri e i miei pensieri, che essere purificato. Vorrei oggi, e tutti i giorni, mantenere la mia immaginazione e il mio pensiero diretto con fermezza al compito che deve essere eseguita, il successo può venire così. IO in ogni momento la mia vita giorno per giorno, controllando l'immaginazione e del pensiero.

Preghiera serale

Mantenere mi libera dai pensieri malvagi. Mi libera dalla caligine della disperazione. Al momento la mia miseria brillare una luce nel buio che mi circonda. Il mio ogni pensiero essere buona e pulita. Lasciate che ogni mia azione sia per il bene degli altri. Consentitemi di essere positiva nei miei pensieri che la mia mente può essere rafforzata da esso. IO sono il padrone del mio destino. Come penso che oggi, anch'io domani. Vorrei quindi evitare ogni pensiero malvagio. Vorrei evitare tutti i pensieri che causano sofferenza agli altri. Il mio spirito si pone dentro di me che MI può facilmente riuscire nel compito che ci attende. IO sono il padrone del mio destino. E così sia.